CONTATTACI

Dal 01 Marzo 2019 entreranno in vigore le misure di legge del bilancio per favorire la mobilità verde denominate Ecobonus ed Ecotassa Auto 2019.
L’ecobonus è un incentivo per l’acquisto di veicoli elettrici quindi non inquinanti, sulle detrazioni fiscali per l’installazione di colonnine di ricarica e sulla rottamazione di auto inquinanti ad alte emissioni di CO2.
Il bonus consiste in un incentivo, che va dai 1500€ ai 6000€, per l’acquisto, anche in leasing, e l’immatricolazione in Italia di un’auto nuova di fabbrica con prezzo, iva esclusa, inferiore ai 50.000 € e con emissioni di CO2 inferiori ai 720 g/km.
Il contributo verrà stanziato per l’acquisto dell’auto dal 01 marzo 2019 al 31 dicembre 2021.
Con emissioni di CO2 tra 0 e 20 g/km gli incentivi in caso di rottamazione saranno di 6000€ mentre senza rottamazione saranno di 4000€, per le auto con emissioni di CO2 tra 21 e 70 g/km il contributo sarà, in caso di rottamazione, di 2500€ mentre senza rottamazione sarà di 1500€.
L’impresa costruttrice o importatrice dell’auto rimborsa l’importo al venditore che lo recupera a sua volta sotto forma di credito d’imposta da utilizzare in compensazione, mentre il contributo è riconosciuto direttamente all’acquirente dell’auto dal venditore sotto forma di sconto sul prezzo d’acquisto.


L’ecotassa auto 2019 è un’imposta introdotta per reperire fondi da usare per l’ecobonus ed è una tassa sull’acquisto di auto più inquinanti.
L’ecotassa è imposta dal 01 marzo 2019 al 31 dicembre 2021 e si applica sull’acquisto di auto nuove, anche acquistandole in leasing, con emissioni di CO2 superiori a 160 g/km.
L’imposta dovrà essere pagata dall’acquirente dell’auto entro la data di immatricolazione della stessa tramite F24.
L’imposta è suddivisa in quattro diversi scaglioni:
• Emissioni di CO2 tra 161 e 175 g/km – l’imposta sarà di 1100€;
• Emissioni di CO2 tra i 176 e 200 g/km – 1600€;
• Emissioni di CO2 tra i 201 e 250 g/km – 2000€;
• Emissioni di CO2 oltre 250 g/km – l’imposta sarà di 2500€.
L’ecotassa non sarà invece imposta nell’acquisto di vetture piccole o medie.

La vita è piena di imprevisti…l’importante è non andarsela a cercare.
Per fortuna però quando succede qualcosa, Risarcire c’è! Perché ti aiuta, ti tutela e ti fa ottenere il giusto risarcimento!
Sei stato vittima di un incidente stradale e non sai bene come comportarti in questa spiacevole situazione? CLICCA QUI per poter essere ricontattato senza impegno dal nostro team, in modo da poterti aiutare per qualsiasi tua esigenza, dubbio o problema.

Dal 01 Marzo 2019 entreranno in vigore le misure di legge del bilancio per favorire la mobilità verde denominate Ecobonus ed Ecotassa Auto 2019.
L’ecobonus è un incentivo per l’acquisto di veicoli elettrici quindi non inquinanti, sulle detrazioni fiscali per l’installazione di colonnine di ricarica e sulla rottamazione di auto inquinanti ad alte emissioni di CO2.
Il bonus consiste in un incentivo, che va dai 1500€ ai 6000€, per l’acquisto, anche in leasing, e l’immatricolazione in Italia di un’auto nuova di fabbrica con prezzo, iva esclusa, inferiore ai 50.000 € e con emissioni di CO2 inferiori ai 720 g/km.
Il contributo verrà stanziato per l’acquisto dell’auto dal 01 marzo 2019 al 31 dicembre 2021.
Con emissioni di CO2 tra 0 e 20 g/km gli incentivi in caso di rottamazione saranno di 6000€ mentre senza rottamazione saranno di 4000€, per le auto con emissioni di CO2 tra 21 e 70 g/km il contributo sarà, in caso di rottamazione, di 2500€ mentre senza rottamazione sarà di 1500€.
L’impresa costruttrice o importatrice dell’auto rimborsa l’importo al venditore che lo recupera a sua volta sotto forma di credito d’imposta da utilizzare in compensazione, mentre il contributo è riconosciuto direttamente all’acquirente dell’auto dal venditore sotto forma di sconto sul prezzo d’acquisto.


L’ecotassa auto 2019 è un’imposta introdotta per reperire fondi da usare per l’ecobonus ed è una tassa sull’acquisto di auto più inquinanti.
L’ecotassa è imposta dal 01 marzo 2019 al 31 dicembre 2021 e si applica sull’acquisto di auto nuove, anche acquistandole in leasing, con emissioni di CO2 superiori a 160 g/km.
L’imposta dovrà essere pagata dall’acquirente dell’auto entro la data di immatricolazione della stessa tramite F24.
L’imposta è suddivisa in quattro diversi scaglioni:
• Emissioni di CO2 tra 161 e 175 g/km – l’imposta sarà di 1100€;
• Emissioni di CO2 tra i 176 e 200 g/km – 1600€;
• Emissioni di CO2 tra i 201 e 250 g/km – 2000€;
• Emissioni di CO2 oltre 250 g/km – l’imposta sarà di 2500€.
L’ecotassa non sarà invece imposta nell’acquisto di vetture piccole o medie.

La vita è piena di imprevisti…l’importante è non andarsela a cercare.
Per fortuna però quando succede qualcosa, Risarcire c’è! Perché ti aiuta, ti tutela e ti fa ottenere il giusto risarcimento!
Sei stato vittima di un incidente stradale e non sai bene come comportarti in questa spiacevole situazione? CLICCA QUI per poter essere ricontattato senza impegno dal nostro team, in modo da poterti aiutare per qualsiasi tua esigenza, dubbio o problema.

CONTATTACI
HOME